I carabinieri di Trapani e Palermo hanno eseguito il sequestro preventivo ai fini della confisca ordinato dal Gip di Trapani, su richiesta della locale Procura, nei confronti di due immobili di Girolamo Fazio, ex deputato regionale ed ex sindaco di Trapani, arrestato il 19 maggio scorso, prima delle comunali in cui si era ricandidato a sindaco, nel corso dell’operazione Mare Monstrum.

Sono state sequestrate due unità abitative nel centro di Trapani adibite a B&B.

Fazio, secondo il giudice, “ha posto l’esercizio della propria funzione di deputato regionale al servizio e al soldo di imprenditori locali”.

Il valore economico degli immobili, di circa 108 mila euro, è ritenuto l’ equivalente del prezzo della corruzione erogata in favore dell’ex deputato regionale. L’inchiesta riguarda l’ipotesi di un sistema corruttivo che avrebbe favorito l’imprenditore dei trasporti marittimi Ettore Morace.