Dalle prime ore del mattino è in corso un’operazione dei carabinieri della compagnia di Marsala che ha permesso di individuare e perseguire gli appartenenti ad una rete criminale che gestiva, organizzava e amministrava lo sfruttamento di donne, costrette a prostituirsi.

Due persone, accusate di sfruttamento e favoreggiamento alla prostituzione, sono state arrestate, Le indagini, coordinate dalla Procura di Marsala e condotte dai Carabinieri hanno portato ad un sequestro di immobili utilizzati per l’attività.