Nasce “Tariffa pendolari”. Un’iniziativa intrapresa per rispondere alle esigenze dei passeggeri e per applicare pienamente il concetto di tariffa sociale che consente di venire incontro alle esigenze di quella utenza che viaggia con frequenza per lavoro.

Il nuovo modo di concepire il rapporto con l’utenza, ha portato Libertylines (ex Usticalines) ad assumere l’importante iniziativa che favorirà certamente l’economia delle famiglie dei viaggiatori-lavoratori. Un modo per consentire di poter pagare una tariffa agevolata che prevede un abbattimento del costo del biglietto omnicomprensivo pari al 60%.

Nessun anticipo di somme consistenti come previsto dall’abbonamento, ma il pagamento della tariffa pendolari effettuato giornalmente e solo per il periodo di interesse. “Tariffa pendolari” nasce in quest’ottica, mirando a rispondere alle esigenze dei passeggeri lavoratori e di quei nuclei familiari nativi delle Isole ma che si sono trasferiti e che tornano sull’Isola per brevi periodi .

Dal prossimo 11 maggio quindi, Libertylines ed SNS non procederanno ad emettere nuovi abbonamenti. Per poter accedere alla “Tariffa Pendolari”, basterà utilizzare i moduli già predisposti e disponibili presso tutte le biglietterie o scaricabili dal sito internet di Libertylines.