Sarà momentaneamente ospitato a spese del Comune nella casa di riposo “Tommaso Lucentini” il 64enne che stamani ha tentato di lanciarsi nel vuoto dall’immobile dell’Informagiovani, tra la piazza generale Cascino e via Selinunte, a Castelvetrano, dove si trovano alcuni uffici municipali.

Quando la polizia è giunta sul posto l’uomo era stato già convinto a desistere dal gesto da un dipendente dell’ente locale. All’origine della drammatica decisione del 64enne problemi economici che da qualche giorno erano stati aggravati dal fatto che era rimasto senza casa e dormiva all’addiaccio.